TOP
25 Gen

Quinta da Regaleira, un esoterico percorso sensoriale

Carvalho Monteiro credeva nel “primitivismo” e nelle teorie di Jean Jacques Rousseau. E il suo palazzo a Sintra, luogo sospeso tra fantasia e realtà, ne è la perfetta testimonianza. La cosiddetta “Quinta da Regaleira”, a 800 metri dal centro storico, è la scrigno della cittadina a Nord di Lisbona, raffinata meta di un turismo sempre più qualificato e sempre più italiano. La “Quinta da Regaleira” del resto ha l’imprinting italiano datole dall’ architetto Luigi Manini che la realizzò, su desiderio del proprietario, mixando gli stili romantico, gotico, rinascimentale e manuelino. IMG_1628La “Quinta”, attualmente di proprietà del comune, evoca il fascino magnetico delle fiabe e rimanda la mente alle atmosfere misteriose di Zafon anche se qui siamo distanti da Barcellona e vicini al punto più occidentale del Vecchio Continente. Ed è una tappa da non perdere se si ama un turismo “di riflessione” e dal sapore quasi esoterico. Il bosco o foresta (impossibile non intuire un’ispirazione a Bomarzo), occupa la maggior parte dello spazio della Quinta. La sua disposizione parte dal concetto di ordine e approda al mito del selvaggio, rispecchiando l’ispirazione al primitivismo. Per assaporare in pieno la visita si deve obbligatoriamente seguire i percorsi indicati sulla mappa, disponibile al momento dell’acquisto del biglietto. IMG_1630Particolarmente affascinante la galleria sotterranea con scala a chiocciola che richiama direttamente il “Pozzo di San Patrizio” di Orvieto. Nove livelli di 15 gradini ciascuno, con riferimenti ai nove cerchi dell’Inferno, Purgatorio e Paradiso danteschi. Il simbolismo del sito è legato alla convinzione che la terra è il grembo da cui la vita, ma anche la tomba, dove tornare. Tra le altre particolarità, da non perdere la cappella che accenna ai Templari eredi di Cristo e ai loro misteri. E per chi adora sentirsi parte quasi di un film, la cripta ha un accesso sottorreaneo con collegamento al Palazzo.

(Traduzione di Barbara Perissi)

Nessun Commento

Inserisci un tuo commento