TOP
25 Mar

Spiderboy di Linda Fratini è in partenza per il Festival di Cannes

Dal Casentino a Cannes, passando per Arezzo. Linda Fratini, regista casentinese di elevato talento, ha centrato un grande obiettivo. Il suo corto “Spiderboy”, girato interamente in Casentino, è stato selezionato per la sezione “Short film corner” del Festival di Cannes, che quest’anno celebra il settantesimo compleanno. “Fare un film è come dipingere un quadro – racconta Linda Fratini – un duro lavoro, tecnico e di precisione, grazie al quale è possibile creare un sogno. Perché ci sono certe cose intangibili che le parole, semplicemente, non possono esprimere”. Il corto, che abbiamo visto in anteprima al cinema Italia di Soci, è di raffinata esecuzione e si avvale di collaborazioni di spessore. La fotografia è affidata a Mark Melville (Un Natale al Sud, Indovina chi viene a Natale? Finalmente la felicità, Io & Marilyn)  e porta in primo piano le tematiche dell’inclusione, della diversità e della genitorialità, ma senza retorica e con allegra freschezza, quelle insomma filtrate dagli occhi dei bambini. Una curiosità, tra i cameo segnaliamo quello del collega Luca Tosi. Nel corto appare il tg dell’emittente televisiva “Teletruria”, condotto proprio da Tosi. Un ulteriore omaggio che la regista ha voluto fare al proprio territorio.

Nessun Commento

Inserisci un tuo commento